Speziale all'allenamento del Catania: denunciato

Il giovane condannato a 14 anni per concorso nell'omicidio del poliziotto Filippo Raciti ha seguito la seduta della sua squadra, violando il Daspo

CATANIA. Antonino Speziale, l'ultrà del Catania già condannato in primo grado a 14 anni di reclusione per l'omicidio dell'ispettore Filippo Raciti, non ha resistito alla tentazione di assistere almeno a un allenamento dei rossazzurri. E' stato, quindi, sorpreso da agenti della Digos sugli spalti dell’impianto sportivo di Massannunziata e denunciato per violazione del "Daspo", emesso a suo carico dal questore di Catania a seguito degli incidenti fra ultrà e forze dell'ordine in occasione del derby Catania-Palermo del 2 febbraio 2007 in cui morì l'ispettore Raciti. Per quegli incidenti, Speziale era stato condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione con le accuse di resistenza e violenza a pubblico ufficiale nel corso di un altro procedimento penale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati