Emergenza incendi in Sicilia

L'Isola è la regione che ha richiesto il maggior numero di interventi di canadair ed elicotteri. La flotta aerea è entrata in azione nelle province di Palermo, Catania, Trapani e Agrigento

PALERMO. Sono diciannove gli incendi boschivi divampati nelle regioni tirreniche meridionali del nostro Paese che nella giornata di oggi hanno richiesto l'intervento dei Canadair e degli elicotteri della Protezione Civile Nazionale.   
La Regione che ha richiesto il maggior numero di interventi é stata ancora la Sicilia, dove i mezzi della flotta aerea dello Stato sono entrati in azione su otto roghi che hanno interessato le province di Palermo, Catania, Trapani e Agrigento.
L'intenso lavoro svolto a partire dalle prime luci dell'alba dagli equipaggi dei mezzi aerei impegnati nella lotta agli incendi boschivi, ha già permesso lo spegnimento di tredici dei diciannove roghi che hanno interessato il Lazio, la Campania, la Calabria e la Sicilia; mentre continua il lavoro degli equipaggi di Canadair e di elicotteri del Dipartimento della protezione civile sugli incendi ancora attivi: tre in Sicila e uno in Calabria, Lazio e Campania.   
I piloti dei velivoli continueranno ad assicurare il lancio d'acqua e liquido ritardante ed estinguente sulle fiamme dei roghi ancora attivi finché le condizioni di luce consentiranno di operare in sicurezza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati