Giornata di roghi in Sicilia: scoppiati 15 incendi

Le situazioni più critiche si sono registrate nelle province di Enna e Messina. Richiesto l'intervento di elicotteri Sierra e 3 Canadair

PALERMO. Anche oggi la Sicilia è stata flagellata dagli incendi, che sono divampati grazie anche al gran caldo che ha avvolto l'isola. Decine i roghi che hanno impegnato mezzi della forestale e vigili del fuoco e costretto all'intervento elicotteri Sierra e 3 Canadair.
Le situazioni più critiche si sono registrate nelle province di Enna e Messina, dove sono andati in fumo decine di ettari di boschi e coltivazioni: a Pietraperzia e a Gagliano Castelferrato, nell'Ennese, è dovuta intervenire la Protezione civile, dal momento che le fiamme avevano quasi raggiunto i centri abitati.    
Dei 15 incendi di cui si sono avute notizie, solo 3 sono attualmente quelli attivi, ma - fanno sapere dalla forestale - sono in corso di spegnimento. A rischio il bosco naturale di Monte Mangone (Piazza Armerina), in parte già raggiunto dalle fiamme. Problemi anche a Furci Siculo (Messina), in località San Carlo, ed a Ribera (Agrigento), sul monte Sara.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati