Mondello, il "mare verde" provocato da un'alga: nessun rischio per i bagnanti

Lo ha stabilito il sopralluogo effettuato dai biologi dell’Arpa Sicilia, l’agenzia regionale per l’ambiente, lungo la costa della borgata marinara

PALERMO. È la Pyramimonas la responsabile della colorazione verdastra del mare di Mondello, un’alga appartenente alla classe delle prasinophyceae, in particolare una divisione delle chlorophyta. Lo ha stabilito il sopralluogo effettuato dai biologi dell’Arpa Sicilia, l’agenzia regionale per l’ambiente, lungo la costa della borgata marinara. I bagnanti possono tirare un sospiro di sollievo: «È una fioritura ampiamente diffusa nei mari italiani – fanno sapere dall’Arpa – ed è assolutamente innocua, non sono mai stati riportati casi tossici causati da quest’alga». Il campionamento delle acque è stato realizzato attraverso due strumenti: un contenitore di plastica e una sonda multiparametrica. L’alga è in realtà una cellula di pochi centesimi di millimetro, dotata di flagelli e con delle gradazioni cromatiche che spaziano dal verde oliva al verde bottiglia. Secondo i rilievi periodici effettuati dall’ente, comunque, il mare non è inquinato. L'articolo completo sull'edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 18 agosto 2010

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati