Cina, oltre 60 dispersi dopo valanghe di fango

PECHINO. Oltre sessanta persone sono disperse in Cina dopo che una serie di valanghe di fango provocate dalle forti piogge delle ultime settimane ha colpito una regione del sudovest del paese nei pressi dei confini con la Birmania. Secondo l'agenzia Nuova Cina le persone disperse sono 67 nella contea di Gongshan, una di quelle più pesantemente colpite dal fenomeno. Nella provincia settentrionale del Gansu 1.270 persone hanno perso la vita nelle scorse settimane a causa delle valanghe di fango provocate da un lungo periodo di maltempo. Nuova Cina ha affermato ieri che 15 persone sono morte nella provincia del Sichuan (sudovest) per una frana, anch' essa causata dalle violente precipitazioni dell'estate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati