Preso a Roma esponente della cosca Santapaola

In manette è finito un siracusano di 46 anni, bloccato dai carabinieri alla guida di uno scooter rubato. L'uomo da poco aveva lasciato il carcere di Sulmona

ROMA. Un esponente del clan Santapaola è stato arrestato stamani a Roma dai carabinieri mentre guidava uno scooter risultato rubato con una targa, anch'essa rubata ad un altro mezzo. L'uomo, di 46 anni, originario di Siracusa, era da poco tempo uscito dal carcere di Sulmona perché accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso.   
Poco dopo le 9.30, l'uomo stava guidando nelle vicinanze di una farmacia uno scooter "Timax" ed indossava un casco integrale, in via Ignazio Silone, non lontano dalla zona periferica del Laurentino 38. Una pattuglia dei carabinieri del nucleo radiomobile si è insospettita dall'atteggiamento dell' uomo ed ha intimato l'alt. Il centauro, però, non si è fermato ed è cominciato un inseguimento durato alcuni chilometri. Poi l'uomo ha abbandonato lo scooter ed ha tentato di fuggire a piedi nelle vicine campagne ma i militari sono riusciti a bloccarlo.   Dal controllo è risultato che aveva una carta d'identità contraffatta e che in realtà faceva parte del clan Santapaola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati