Crisi Getec, riunione in prefettura a Palermo

PALERMO. Si terrà in prefettura una riunione, sollecitata dalla Fiom Cgil, per gestire la crisi occupazionale che potrebbe derivare dal trasferimento del servizio di call-center dalla Getec alla Transcom.
Il prefetto ha convocato entrambe le aziende al tavolo. La Getec srl, del gruppo Poste, che a Palermo impiega 54 addetti, ha perso la commessa che gestiva dal '98 per il call-center di Inps e Inail, rilevata da Trascom. ''Chiediamo sia all'attuale gestore che al nuovo di trovare una soluzione che garantisca continuità lavorativa a tutti gli operatori", dichiara il rappresentante della Fiom Cgil di Palermo Francesco Piastra.
Il contratto dei 54 lavoratori è già scaduto nel gennaio scorso e l'attività è proseguita con proroghe di tre mesi in tre mesi. L'ultima proroga scade il 14 settembre. "Non consentiremo che a fine estate - aggiunge Piastra – questi lavoratori, che da mesi vivono con l'incubo del licenziamento si ritrovino in mezzo alla strada dopo più di dieci anni di attività".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati