Capizzi, sospeso servizio bus, sindaco usa scuolabus

CAPIZZI. Da lunedì prossimo saranno gli scuolabus di proprietà del Comune di Capizzi, in provincia di Messina, ad effettuare il servizio di trasporto pubblico da e verso Nicosia, in provincia di Enna. Lo ha deciso il sindaco, Leonardo Principato Trosso, dopo aver atteso invano l'intervento della Regione e del Prefetto per il ripristino del servizio, interrotto dalla fine maggio perché la società che li garantiva li riteneva non convenienti dopo la fine della scuola.
Il servizio, gratuito e per il quale saranno utilizzati dipendenti comunali, continuerà fino alla regolare  ripresa dei servizi di linea previsti per il primo settembre. Lo scuolabus partirà ogni mattina alle 8, dal lunedì al venerdì per rientrare alle 14. Per l'amministrazione comunale l'iniziativa consentirà anche agli studenti che ne avranno bisogno di frequentare regolarmente i corsi di recupero organizzati dagli istituti alla fine di agosto.
"La sospensione della linea di trasporto pubblico nel mese di agosto - ha detto Trosso - penalizza fortemente il nostro centro, lontano dalle grandi vie di comunicazione che vede proprio Nicosia quale punto cardine di snodo per raggiungere i collegamenti verso Palermo, Enna e Catania. Ritengo che la Regione debba garantire i servizi essenziali di trasporto pubblico presenti in tutti i paesi civili al fine di assistere le fasce deboli della popolazione, specie se residenti in territori svantaggiati".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati