Mafia, il Senato dà il via libera al Codice unico

Approvate in via definitiva le misure straordinarie anticrimine. Il Governo ora ha un anno di tempo per redigere il testo unico

ROMA. Il governo dovrà emanare entro un anno un "Codice della legislazione antimafia e delle misure di prevenzione". E' quanto prevede la delega al governo, varata ieri definitivamente dal Senato, con 279 voti favorevoli ed un solo astenuto, per la messa a punto nell'arco di un anno di un codice che detti i principi su cui basare la lotta alla criminalità organizzata. I principi e i criteri direttivi della delega sono riferiti specificamente alla complessa disciplina delle misure di prevenzione. 


Il governo dovrà modificare la disciplina delle certificazioni, semplificando le procedure per il rilascio della documentazione antimafia anche attraverso l'istituzione di una banca-dati nazionale della documentazione antimafia. Sarà potenziata la prevenzione dei tentativi di infiltrazione mafiosa nell'attività d'impresa. Ulteriori approfondimenti nell'edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 4 agosto 2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati