Trapani, i volontari puliscono la costa

Raccolte bottiglie, lattine e anche carcasse di vecchi elettrodomestici. Riempiti con i rifiuti in tutto una cinquantina di sacchetti

TRAPANI. Armati di cappellini, guanti e rastrelli, hanno tirato a lucido, la zona antistante la vecchia tonnara, che costeggia il Cavallino Bianco, sul lungomare Dante Alighieri di Trapani. Hanno raccolto di tutto: sacchi della spazzatura, bottiglie, lattine, carcasse di vecchi elettrodomestici. Protagonisti della giornata ecologica, che si è svolta ieri mattina, i volontari delle associazioni, «Salviamo la Colombaia», «Salviamo i mulini», «Antras» e «In alto mare». Una ventina di ambientalisti, in tutto. Sotto il sole che picchiava forte, hanno lavorato sodo senza risparmiarsi. In fondo la loro è una sorta di missione. Alla fine hanno riempito cinquanta sacchetti di spazzatura portati via dai mezzi messi a disposizione dal Comune del capoluogo e dalla Provincia.
Un articolo nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati