L'Etna 7000 anni fa provocò uno tsunami

Secondo uno studio il più grande vulcano attivo d'Europa fu causa di un catastrofico evento naturale nel mar Mediterraneo

CATANIA. Settemila anni fa ci fu nel mar Mediterraneo uno tsunami provocato dall'Etna. E'l'ipotesi dell'Ingv di Pisa, esposta nel 2007 dal presidente nazionale dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia Enzo Boschi, che sarà il tema di un convegno che  si terrà la sera di martedì prossimo al Palazzo della Cultura di Catania. L'iniziativa è promossa dal Comune.



L'ipotesi vede l’Etna al centro di un evento catastrofico: lo tsunami maggiormente devastante verificatosi nel mar Mediterraneo circa 7.000 anni fa, causato dal collasso di una parte del versante orientale del vulcano che precipitò in mare causando onde alte sino a 50 metri.     All'incontro, organizzato dall'assessore alla Cultura, Marella Ferrera, e coordinato da Marcello Guarnaccia, notista di No Limits World, interverranno Elena Flavia Castagnino Boringhieri, archeologa subacquea, docente di urbanistica antica, Carmelo Monaco, ordinario di Geologia strutturale dell'università di Catania e esperti del settore. A moderare i lavori sarà il giornalista Alfio Di Marco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati