Imprenditore non dichiara 7 milioni di euro: denunciato

Un palermitano di 65 anni è stato pizzicato dalla guardia di finanza. Gestiva contemporaneamente due attività, dichiarando al fisco solo una minima parte del tutto

PALERMO. Aveva aperto una partita Iva dichiarando di vendere articoli di maglieria in un negozio a Trapani, ma in realtà curava da Palermo la vendita di ingenti quantitativi di pedane in legno per trasporto merci usate (pallets), potendo contare, come clienti affezionati, su una serie di grandi imprese di imballaggi del Nord Italia. Il tutto sfuggendo al fisco. In 5 anni, la Guardia di finanza ha scoperato un reddito non dischiarato di 7 milioni di euro. V.C., palermitano di 65 anni, è stato denunciato per omessa dichiarazione dei redditi, occultamento delle scritture contabili ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. Secondo le Fiamme Gialle l'imprenditore inoltre effettuava, con manodopera occasionale, anche lavori di edilizia e idraulica. Tutto regolarmente fatturato, salvo poi non presentare alcuna dichiarazione fiscale, così da rimanere completamente sconosciuto al fisco, almeno fino al 2008 quando, dopo essere stato convocato dalla Guardia di Finanza per giustificare dei movimenti anomali sul proprio conto bancario, l'uomo ha dichiarato redditi imponibili per circa 80.000 euro: ma era solo una minima parte dell'imponibile reale. Ma i finanzieri hanno ricostruito il suo giro d'affari, stimando ricavi non dichiarati per 7 milioni di euro. L'imprenditore inoltre avrebbe emesso anche fatture false.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati