Cammarata: “Nessuna assunzione nelle municipalizzate”

Il sindaco interviene dopo l'ordine del giorno approvato dal consiglio comunale. "Parlare di nuovi contratti in un momento di difficoltà economica è da incoscienti"

PALERMO. "Nessuno pensi di potere procedere a nuove assunzioni nelle aziende municipalizzate o a deviare dalla linea di rigore imposta dall'amministrazione sui budget delle aziende". Lo afferma il sindaco di Palermo Diego Cammarata. "L'ordine del giorno approvato dal consiglio comunale, che é l'ulteriore conferma della irresponsabilità di quanti lo hanno votato - dice - non rappresenta in alcun modo un via libera rispetto alle indicazioni di rigore che ho dato nei mesi scorsi ai consigli di amministrazione e ai presidenti. Continuiamo a patire l'irresponsabilità di assunzioni senza freno nel passato che hanno determinato un numero spropositato di personale nelle aziende e all'interno dell'amministrazione comunale per permetterci anche solo di pensare a nuove assunzioni".    
Cammarata, che la prossima settimana riconfermerà i consigli di amministrazione che attualmente operano in regime di proroga, ritiene che non ci sia né l'opportunità né la necessità di una scelta in questa direzione: "Parlare di nuove assunzioni in questo momento di straordinaria difficoltà economica è da incoscienti - osserva -. Il consiglio comunale é libero, naturalmente, di esprimere le proprie valutazioni di cui si assume la responsabilità politica e, direi, morale. L'avviso del sindaco è di segno opposto e a questo si dovranno attenere i cda delle aziende. E' bene che chi ne è alla guida conosca bene la mia posizione e segua  le mie indicazioni, diversamente dovrà rinunciare al proprio incarico”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati