Pallanuoto, l'under 17 del Telimar a Roma a caccia della finale scudetto

La squadra palermitana impegnata nelle semifinali nazionali al Foro Italico contro Roma Vis Nova, Nervi e Bogliasco

PALERMO. Obiettivo Final Eight scudetto per l’Under 17 di pallanuoto del Telimar che da venerdì 9 luglio sarà impegnata a Roma, al Foro Italico, nelle semifinali nazionali. L’impresa è ardua, ma i ragazzi allenati da Ivano Quartuccio, hanno tutte le credenziali per continuare a inseguire il sogno tricolore, dopo aver conquistato un mese fa il titolo per squadre di serie B.
Gli ostacoli da superare per la compagine palermitana sono Roma Vis Nova, padrona di casa arrivata prima nel suo girone, Nervi, seconda di uno dei gironi liguri e Bogliasco, terza nell’altro girone ligure. Le prime due del girone si uniranno alle prime due dei gironi che si disputano in contemporanea a Napoli, Camogli e Albisola per partecipare a settembre alla Final Eight. Un obiettivo già raggiunto dal team del presidente Marcello Giliberti nel 2003, con giovani come Campora, Mattarella e Buscemi che ancora oggi danno lustro alla pallanuoto palermitana.
Tutte le squadre che si affronteranno nella storica piscina del Foro Italico possono schierare atleti della Nazionale classe ’93, compagni delle stelline Telimar, Galioto e Salemi.
Ma Quartuccio potrà contare soprattutto sulla solidità di un gruppo che quest’anno ha vinto tutte le partite sin qui disputate: dai portieri Muratore e Petito, ai difensori Guaresi e Petronaci, ai centrovasca Tarantino, Busalacchi e Cacioppo, agli attaccanti Andaloro e Ippolito e, infine, ai centroboa Buffa e Covello. Proprio Covello, insieme al portiere Petito sono due ‘95 e si sono messi in mostra nelle semifinali Under 15 disputate lo scorso fine settimana a Napoli, sotto gli occhi del selezionatore della nazionale di categoria Tafuro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati