Palermo, una denuncia per smaltimento illegale di rifiuti

PALERMO. I carabinieri hanno denunciato a Palermo una donna, F.A., 58 anni, titolare di un autolavaggio in via Cortile Pensabene, per smaltimento reflui di natura industriale e abbandono di rifiuti speciali. All'interno del locale, posto al pianterreno di un immobile edile di vecchia struttura con una superficie di 45 metri quadrati, lavoravano G. A., palermitano di 26 anni, e K.R., tunisino di 52 anni, ma residente a Palermo.
I militari hanno scoperto un impianto per lo scarico dei reflui privo di un idoneo sistema di depurazione, consistente nella separazione delle parti solide da cui hanno origine i cosiddetti rifiuti speciali tipo 'fanghi', che devono essere smaltiti da ditte specializzate almeno una volta l'anno con una specifica autorizzazione allo scarico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati