Mafia, sequestro di beni a esponenti del clan di Siracusa

Nel mirino della Dia quattro milioni di euro della famiglia Bottaro-Attanasio. Il provvedimento dopo l'arresto dei carabinieri di cinque affiliati

SIRACUSA. La Direzione investigativa antimafia di Catania ha sequestrato beni per complessivi quattro milioni di euro ritenuti in uso a quattro presunti appartenenti al clan mafioso Bottaro-Attanasio di Siracusa. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Catania e fa seguito all'arresto, da parte dei carabinieri, di cinque persone ritenute dagli investigatori ai vertici dell'associazione. Le indagini sono state coordinate dai sostituti procuratori della Dda di Catania, Luigi Lombardo e Andrea Ursino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati