Attore porno ucciso a Palermo, si cerca un terzo uomo

E' fuori pericolo Giovanni Cuttitta, 42 anni, coinvolto nella lite nella quale è morto colpito da una coltellata all'addome, Jaime Salvador Tagliavia di 35 anni

Sicilia, Cronaca

PALERMO. E' fuori pericolo Giovanni Cuttitta, 42 anni, coinvolto nella lite nella quale è rimasto ucciso, colpito da tre coltellate, Jaime Salvador Tagliavia di 35 anni. Il cadavere dell'uomo, che faceva l'attore di film porno per gay, è stato trovato in un appartamento in via Giovanni Gentile, nel cuore del rione Guadagna, a Palermo. Quando i militari hanno fatto irruzione nella sua casa, Cuttita aveva una corda al collo e stava per morire asfissiato. Il suo amico era invece per terra in una lgo di sangue.
Sentito dai carabinieri che indagano sull'omicidio, Cuttitta, che risulta pensionato nonostante la giovane età, ha scelto di non rispondere. Secondo gli investigatori sarebbe proprio lui l'assassino. Nella sua abitazione sono stati trovati numerosi video, riviste e altro materiale pornografico. Sono diversi i punti ancora da chiarire nella vicenda. Il cappio al collo farebbe ipotizzare un gioco erotico oppure ad una messinscena.
Tagliavia e Cuttitta avevano una relazione sentimentale molto contrastata negli ultimi mesi e nella vita di quest'ultimo, recentemente, sembra fosse entrato un altro uomo "Alex" che adesso gli investigatori stanno cercando di rintracciare. Anche lui potrebbe avere avuto un ruolo nel delitto.
Altri particolari sul Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati