Processo milanese a Totò Riina rinviato a marzo

MILANO. Ricomincerà il 22  marzo del 2011 il processo a carico del boss dalla mafia Totò Riina, accusato dell'omicidio di Alfio Trovato, ucciso nel maggio 1992 per il quale oggi si è tenuta la prima udienza.
Il lungo rinvio è motivato dal fatto che i giudici della prima corte d'assise di Milano hanno in calendario numerosi processi con detenuti, mentre Riina non lo è per questo dibattimento, in quanto nei mesi scorsi il gip aveva respinto una ordinanza di custodia cautelare.
Tra i testi chiesti dal pm della Dda di Milano, Marcello Musso e ammessi dal giudici presieduti da Filippo Grisolia anche il boss mafioso Giovanni Brusca. Riina ha assistito all'udienza in videoconferenza dal carcere milanese di Opera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati