Servizi socio-sanitari carenti in Sicilia, Cgil, Cisl e Uil avviano una petizione

PALERMO. Una legge regionale organica delle politiche sociali e sulla non autosufficienza a tutela dei diritti di tutti i cittadini. Questa la richiesta congiunta di Spi, Fnp, Uilp Sicilia, le tre sigle di categoria dei pensionati che fanno capo rispettivamente a Cgil, Cisl e Uil, che hanno deciso di avviare una petizione popolare tra i pensionati di tutta la Sicilia, per chiedere, fra l’altro, una legge quadro organica delle politiche sociali e di integrazione socio sanitaria in Sicilia, che recepisca la legge 328/00 e prenda il meglio della legislazione siciliana prodotta in materia
I vertici regionali di Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp Sicilia si incontreranno domani (15 giugno) a partire dalle 9.30 nella sede della Cgil in via Bernabei, 22 a Palermo, in un coordinamento unitario al quale sono invitati anche i giornalisti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati