Palermo, il Comune conferma l'aumento della Tarsu

Il consiglio ha approvato un emendamento del Pdl che non solo conferma l'aumento del 75% voluto dal sindaco Diego Cammarata nel 2006, ma prevede adesso anche un ulteriore rincaro dell'8%

PALERMO. Il consiglio comunale, con 22 voti a favore, 10 contrari, e due astenuti ha approvato un emendamento del Pdl, alla proposta di delibera, che non solo conferma l'aumento del 75% voluto dal sindaco Diego Cammarata nel 2006, ma prevede adesso anche un ulteriore rincaro dell'8%. La delibera dev'essere approvata interamente entro il 30 giugno per essere esecutiva.  Il consigliere Pd Davide Faraone che ha presentato oltre 1500 emendamenti e odg invoca "l'ostruzionismo".  Il presidente della Confesercenti di Palermo Giovanni Felice dice: "L'asse Pdl- Udc sta massacrando i cittadini e l'economia locale nessuna idea di sviluppo solo una costante difesa di privilegi personale e di clientelismo politico. Ad una amministrazione incapace di programmare e progettare una qualsiasi idea di sviluppo per la nostra città fa da contraltare una maggioranza in Consiglio comunale capace di compattarsi solo al momento di difendere interessi di bottega. Mi chiedo con quale coraggio aumentano la Tarsu del 90% per coprire le magagne e gli sperperi di una società che è stata commissariata per gli sprechi ed i cui vertici sono indagati per reati a vario tipo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati