Sicilia invasa dalle zanzare tigre

Nella prima metà di giugno è previsto un aumento del 29% della presenza di questi insetti. Lo dice uno studio di Vape Foundation

PALERMO. Sale l'allarme zanzare in Sicilia: nella prima metà di giugno, complici il caldo intenso, l'umidità e i ristagni d'acqua dovuti alle recenti piogge, si prevede un forte aumento della zanzara Tigre (+ 29%).  E' questo il responso del Meteo Zanzare sviluppato da Vape Foundation, l'organizzazione senza fini di lucro che promuove la ricerca scientifica per sostenere la lotta agli insetti nocivi.     
Il servizio, completamente gratuito e consultabile sul sito www.vapefoundation.org, informa i cittadini sulla presenza delle zanzare. I dati sono aggiornati ogni settimana e per tutta l'estate basterà selezionare la provincia di interesse per scoprire l'intensità dell'infestazione.    
Sviluppato in collaborazione con il Prof. Giampiero Maracchi, Direttore dell'Istituto di Biometereologia del Cnr di Firenze, e con Claudio Venturelli, esperto di Entomologia Urbana e Sanitaria del Dipartimento di Sanità Pubblica di Cesena, il servizio si basa su un modello matematico che incrocia l'andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara. Il modello usa come campione un ettaro di terreno rappresentativo del capoluogo di provincia e ne analizza la concentrazione di zanzara Tigre. Il Meteo Zanzare, scaricabile come widget sul proprio computer, è da quest'anno anche applicazione per i-Phone per essere sempre informati sulla presenza delle zanzare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati