Camorra, dieci arresti nel Casertano

CASERTA. Carabinieri del Ros del Comando provinciale di Caserta e agenti della Squadra mobile della Questura di Caserta stanno eseguendo nel casertano dieci decreti di fermo, emessi dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, nei confronti di altrettanti elementi di vertice ed affiliati della fazione del clan dei Casalesi ritenuta guidata da Francesco Schiavone, detto 'Sandokan'.  Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa, tentato omicidio, porto e detenzione illegale di armi ed estorsione. Le indagini, condotte in sinergia dalla Squadra mobile di Caserta, dal Commissariato di Aversa, dai carabinieri del Ros e del Nucleo investigativo di Caserta e coordinate dalla Dda partenopea, hanno avuto impulso a seguito dell'omicidio di Crescenzo Laiso, esponente di primo piano del gruppo Schiavone, operante tra Aversa, Trentola Ducenta e comuni limitrofi, ritenuto esattore di tangenti imposte a commercianti ed imprenditori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati