Il rilancio della Fincantieri Palermo: c'è l'intesa

L'assessore regionale alle Attività produttive, Marco Venturi, ha annunciato il raggiungimento di un accordo con le parti sociali. Lunedì la firma sul documento

PALERMO. "Dopo diversi incontri con il comune di Palermo, l'Autorità portuale, Fincantieri, Fintecna e i sindacati, abbiamo finalmente concluso una ipotesi di accordo che sarà suggellato dal protocollo d'intesa che firmeremo lunedì. La Regione si impegna a finanziare gli interventi per il ripristino dei bacini galleggianti da 19 mila e 52 mila tonnellate e a cofinanziare, in base agli accordi con lo Stato, gli interventi per il completamento del nuovo bacino da 150 mila tonnellate". Lo dice l'assessore regionale alle Attività produttive, Marco Venturi.    
Il protocollo di intesa sarà firmato lunedì prossimo alle 16, nella sede dell'assessorato regionale alle Attività Produttive, in via Degli Emiri, 45.    
L'accordo sancisce inoltre l'incompatibilità tra la cantieristica navale ed eventuali attività turistico ricettive.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati