Ricordando Franco Franchi, umile palermitano

Attraverso le pagine di gds.it vorrei ricordare il grande attore palermitano Franco Franchi scomparso 18 anni fa (09/12/1992) che assieme ad un altro grande comico palermitano di nome Ciccio Ingrassia (scomparso anche lui nell'aprile del 2003) formavano un duo comico ricco di successi per i loro innumerevoli film (all'inizio molto criticati e dopo osannati dagli stessi critici) e spettacoli televisivi e teatrali. Io sono un collezionista di tutti i film di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia e mi piacerebbe ricordare questi 2 grandi attori comici siciliani. Potrei raccontare alcuni aneddoti in particolare su Franchi su quello che faceva nel suo privato quando ogni tanto ritornava a Palermo e dove si ricordava dei suoi amici d'infanzia. Lui nacque povero e veniva da una famiglia numerosa dove il padre lavorava come muratore e la madre lavorava alla manifattura dei tabacchi. Da piccolo aveva un amico più povero di lui al quale piaceva suonare la fisarmonica però non poteva comprarla, allora Franchi gli promise che se un giorno fosse diventato famoso gli avrebbe regalato questo strumento musicale. Franchi diventò famoso e appena venne a Palermo andò dà questo suo amico, lo portò in un negozio di strumenti musicali e gli comprò la più bella fisarmonica. Ecco, questo era Franco Franchi, una persona umile che non dimenticava il suo passato fatto di stenti e si ricordava sempre dei suoi amici. Ma la città di Palermo si ricorda poco di questi due mostri sacri del nostro cinema italiano.
Giuseppe Li Causi, Palermo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati