Buzzanca: Ecopass fiore all’occhiello

Proseguiamo con il primo cittadino di Messina la serie «Cose da sindaco». Un’intervista rilasciata al Giornale di Sicilia in cui il politico racconta la cosa migliore che ha fatto nel corso della sua carriera, la decisione presa di cui va maggiormente fiero e da cui ha avuto origine l’iniziativa più bella. La serie avrà come protagonisti anche gli altri sindaci dell’Isola. Quando tutte le testimonianze verranno raccolte, sul sito www.gds.it sarà possibile votare e scegliere l’iniziativa da sindaco che più si è preferita tra quelle raccontate

MESSINA. È il traffico il cruccio maggiore del sindaco Giuseppe Buzzanca. È sul traffico che il primo cittadino ritiene di aver ottenuto fino ad oggi i più grossi successi. Di aver realizzato le cose più importanti. «Da sindaco e commissario per l'emergenza traffico - spiega Buzzanca - sono riuscito a sbloccare gli appalti per gli svincoli di Giostra e dell'Annunziata e ad istituire una tassa di attraversamento, l'Ecopass, che riuscirà a indennizzare i messinesi rispetto al danno che hanno subito negli ultimi anni attraverso il passaggio di milioni di mezzi pesanti e auto».

Questo risolverà il problema del traffico definitivamente?

«Questo servirà sicuramente ad alleviare i disagi. Gli svincoli di Giostra e dell'Annunziata erano bloccati dall'89. Ci sono voluti oltre vent'anni per arrivare a un accordo e all'avvio dei nuovi lavori».

Che finiranno quando?
«Ad ottobre saranno consegnati i lavori per la realizzazione della galleria Giostra-Annunziata. Nella primavera del 2011 si aprirà lo svincolo di Giostra. Chi conosce la città capisce bene che il cinquanta per cento dei problemi che riguardano centro e zona nord a quel punto saranno superati».

E l'ecopass?
«L'ecopass è un modo concreto di trovare fondi per riparare il danno causato da chi arriva in Sicilia. Siamo porta della Sicilia ma non per questo dobbiamo subire il danno per l'intera isola. Le strade sono messe a dura prova dai Tir, i livelli di inquinamento in certi momenti sono alti. Questi soldi serviranno a migliorare la viabilità nel suo complesso».

Cosa invece è rimasto nei suoi desideri di sindaco?
«La via del mare. Collegherebbe la zona falcata e lo svincolo di Messina centro in poco tempo. Sarebbe la soluzione definitiva a tanti problemi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati