Rifiuti, sciopero in mattinata degli operai dell'Ato 1

La decisione dopo lo slittamento, deciso dai vertici della società, del pagamento degli stipendi di almeno una settimana

PALERMO. Gli operai dell'Ato rifiuti Palermo 1 in servizio a Capaci, Carini, Torretta ed Isola delle Femmine hanno scioperato stamattina dopo aver saputo dai vertici della società che il pagamento degli stipendi slitterà di almeno una settimana. I dipendenti dell'Ato, ai quali si sono uniti anche i lavoratori della Temporary, la società privata che affianca l'organico della società d'ambito nel servizio di nettezza urbana, hanno protestato anche a causa dell'assenza dei requisiti di sicurezza per gli operai nello svolgimento delle operazioni di raccolta dei rifiuti. Intanto il presidente dell'Ato Palermo 1, Giacomo Palazzolo, spiega che "soltanto se i sindaci dei comuni soci si impegneranno a versare puntualmente le quote dovute alla società d'ambito potrà essere garantito il pagamento degli stipendi ai dipendenti e ai lavoratori interinali entro il prossimo 3 giugno". La raccolta dei rifiuti nei quattro comuni del Palermitano è ripresa nel pomeriggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati