Torna in Sicilia il "tesoro" di Morgantina

E' arrivata al porto di Palermo la nave che trasportava i reperti archeologici trafugati 30 anni fa da scavatori clandestini. Si trovavano al Metropolitan Museum di New York

PALERMO. Questa mattina all'alba è arrivata al porto di Palermo la nave che trasportava il "tesoro" di Morgantina: 16 raffinati pezzi ellenistici in argento risalenti al III secolo avanti Cristo, trafugati 30 anni fa da scavatori clandestini.
Si trovavano al Metropolitan Museum di New York che li ha restituiti dopo un accordo raggiunto con il governo italiano.     
Adesso, dopo la tappa romana al Museo nazionale di Palazzo Massimo, potranno essere ammirati dal 4 giugno presso il museo archeologico regionale Salinas di Palermo prima di trovare definitiva collocazione ad Aidone (Enna).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati