Bisca nel Messinese, sette denunciati

TERME VIGLIATORE. La guardia di finanza ha fatto irruzione in un locale adibito a bisca clandestina, a Terme Vigliatore (Me), scoprendo una sala da gioco allestita per il poker 'Texas Hold'em" e per il poker on-line, con computers collegati in rete. I militari hanno denunciato per organizzazione e partecipazione a gioco d'azzardo il gestore della sala da gioco, C. G., 26 anni, e i giocatori B. P. di 35 anni, S. G. di 27 anni, I. I., 23 anni, e T. S. di 19 anni, V. G., 20 anni, e R. B., 23 anni, per organizzazione e partecipazione al gioco d'azzardo. I finanzieri hanno trovato all'interno del locale delle persone impegnate a giocare a 'Texas Hold'em' e 3 postazioni con computer collegati in rete ad un sito per il gioco del poker on-line, con licenza maltese.
I militari hanno poi trovato 9 mazzi di carte da poker per 'Texas Poker', un notebook, un modem, 2 pc ed una valigetta metallica contenente fiches. Sequestrati anche un assegno di 2.800 euro e 1.160 euro in contanti. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati