Adrano, giovane va in overdose: arrestato lo spacciatore

Fermato nel Catanese Maurizio Tomarchio, di 33 anni. Avrebbe venduto l'eroina al tossicodipendente che adesso si trova in prognosi riservata al Santissimo Salvatore

ADRANO. Avrebbe venduto eroina a un tossicodipendente di 24 anni di Adrano (Catania) che dopo avere assunto la droga è entrato in overdose ed è stato ricoverato nell'ospedale Santissimo Salvatore con la prognosi riservata. E' l'accusa contestata da carabinieri di Paternò al sorvegliato Maurizio Tomarchio, di 33 anni, che è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e lesioni personali colpose. Secondo quanto emerso dalle indagini dei militari dell'Arma, Tomarchio, che è indicato come organico al clan Santangelo di Adrano che è collegato alla famiglia Santapaola, avrebbe ceduto, in cambio di 40 euro, due dosi di eroina al tossicodipendente che dopo l'assunzione della sostanza stupefacente è entrato in overdose. Il 34nne è ancora ricoverato in ospedale, ma non sarebbe in pericolo di vita. Tomarchio, dopo la contestazione dei reati, è stato condotto nella casa circondariale di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati