Trapani, dà alla luce la figlia e muore: aperta un'inchiesta

Sotto accusa l'ospedale Sant'Antonio Abate. La vittima, di 38 anni, era di Alcamo e presentava delle patologie

TRAPANI. Muore ad appena 36 ore dal parto e la magistratura apre un’inchiesta. E’ successo a Trapani dove una donna, ricoverata nell’ospedale Sant’Antonio Abate, è deceduta a causa delle complicanze della gestosi, una sindrome clinica che si manifesta nella seconda metà della gravidanza, con aumento della pressione arteriosa e un eccesso di liquidi nei tessuti. I familiari, ipotizzando delle negligenze del personale sanitario hanno sporto denuncia in procura e il magistrato ha deciso il sequestro della cartella clinica. Dalla direzione dell’ospedale replicano: “Sono state seguite le procedure dettate dal caso”. Maggiori dettagli si possono leggere nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 21-05-2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati