Scontri in Thailandia, ferito un fotoreporter italiano

Si chiama Flavio Signori, è romano, colpito probabilmente da un cecchino. Le sue condizioni non destano preoccupazioni

BANGKOK. Un fotoreporter italiano è rimasto ferito durante gli scontri tra forze dell'ordine e manifestanti antigovernativi nella giornata di ieri. Il fotoreporter italiano è stato ferito di striscio e dovrebbe essere dimesso dall'ospedale in cui è stato ricoverato entro un paio di giorni.
Il ferimento è avvenuto ieri a Rama IV, l'intersezione nei pressi del presidio delle camicie rosse teatro di violenti scontri tra dimostranti e forze di sicurezza. L'italiano è stato colpito nella parte bassa della schiena.
L’uomo, Flavio Signori, romano 40 anni, è stato probabilmente ferito da un cecchino dell'esercito. Lo ha detto lo stesso Signori all'Ansa: "Stavo scattando delle foto nei pressi del presidio dei militari. Quando mi sono spostato dietro la barricata dei rossi sono stato colpito".
La ferita sulla schiena, lunga circa 15 cm, non desta particolari preoccupazioni: Signori ha confermato che dovrebbe essere dimesso dall'ospedale entro un paio di giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati