Rubano cavi telefonici e provocano black-out, 2 arresti a Petrosino

MARSALA. Due persone, Antonio Tumbarello, di 36 anni, e Giuseppe Bonafede, di 29, entrambe di Palermo, sono state arrestate dai carabinieri della compagnia di Marsala perché sorprese a rubare 100 metri di cavi telefonici di rame, il cui taglio ha provocato un black-out di diverse ore nella zona del comune di Petrosino, in provincia di Trapani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati