Via libera della Regione per il Centro cardiologico pediatrico del Mediterraneo

In partnership con il "Bambin Gesù" di Roma, avrà la sua sede definitiva all'interno dell'azienda ospedaliera "Villa Sofia - Cervello" di Palermo

Sicilia, Salute

PALERMO. La giunta regionale siciliana ha approvato una delibera che avvia la procedura che permetterà la nascita in Sicilia del "Centro Cardiologico Pediatrico del Mediterraneo", frutto della collaborazione con l'ospedale pediatrico "Bambin Gesù" di Roma. Si tratterà del centro cardiologico e cardiochirurgico pediatrico di riferimento per tutto il sud Italia, considerato che attualmente esistono solo due centri di eccellenza: quello di Roma, proprio del "Bambin Gesù", di proprietà della Santa Sede, e quello di Genova del "Gaslini". L'accordo, ratificato oggi pomeriggio, era stato raggiunto fra l'assessore regionale per la Salute Massimo Russo ed i vertici dell'istituto di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs). Il centro avrà la sua sede definitiva all'interno dell'azienda ospedaliera "Villa Sofia - Cervello" di Palermo che nel frattempo dovrà dare vita al Cemi (centro materno infantile) che verrà costruito con apposito finanziamento (nei prossimi giorni si svolgerà la cerimonia della posa della prima pietra). In attesa del completamento dei lavori, che avranno la durata di due o tre anni, il centro opererà all'ospedale "San Vincenzo" di Taormina dove esiste già, da molti anni, una buona attività di cardiologia e cardiochirurgia pediatrica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati