Nasce a Brolo la compagnia teatrale “Peppino Impastato”

BROLO. Tredici giovani ragazzi del comprensorio nebroideo hanno fondato la compagnia teatrale “Peppino Impastato”.
Un’iniziativa importante, una sfida considerevole che ha come protagonisti piccoli-grandi attori di età compresa tra i 14 e i 20 anni.
Questi i loro nomi: Rosita di Luca (co-regista), Antonio Parlato, Francesco Pintaudi, Luca Scaffidi, Alessia Rizzo, Giuseppe Ziino, Nino Colantropo, Maura Miragliotta, Diego Scaffidi, Giuseppe Scaffidi, Diego Scaffidi, Roberta Giuliano.
L’iniziativa nasce in seno alla sede dell’Accademia della Musica di Brolo e al gruppo organizzativo “FreeSound”. I componenti, coadiuvati da un giovanissimo regista, Sonny Foschino, hanno debuttato domenica 09 maggio, presso il lungomare di Brolo, inaugurando la “Loggia dei Poeti” eretta a perenne memoria del ragazzo palermitano ucciso dalla mafia nel 1979; una magistrale interpretazione di alcune poesie di Peppino Impastato, con l’aggiunta di versi inediti e l’interpretazione di alcuni spezzoni di film tratti dallo sceneggiato de “I Cento Passi”.
Tra lo staff anche Anacleto Oliveri ed Enzo Avena, personaggi rinomati nel mondo teatrale, il regista Italo Zeus e la professoressa Anna Maria Raneri.
Un’iniziativa che ha riscosso già un buon successo. Basta collegarsi ad un comune social network per costatare il sostegno che continuano a ricevere giornalmente questi nostri ragazzi.
In cantiere, per l’estate 2010, una commedia in dialetto siciliano di Ferruccio Centonze intitolata “Lu mortu assicuratu”, che sarà messa in scena nei vari comuni del comprensorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati