Miccoli, Palermo col fiato sospeso

Oggi si saprà l’esito definitivo sull’entità dell’infortunio al ginocchio del capitano. E a Bergamo fuori anche Migliaccio per squalifica

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. Oltre al danno, la beffa. Dopo il pareggio di ieri dei rosa con la Sampdoria, infatti, che serve a poco per la volata Champions, nello staff medico del Palermo e nei tifosi regna la preoccupazione per le condizioni del capitano, Fabrizio Miccoli, uscito ieri dal campo pochi minuti dopo la realizzazione del rigore, che ha permesso al Palermo di raggiungere la Samp per il definitivo 1-1. Commoventi i pochi minuti dopo la rete passati in campo dal numero 10, cercando di resistere al dolore, in cui è riuscito addirittura pure a sfiorare il gol. Per il capitano rosanero è stato fatale lo scontro con il blucerchiato Zauri, proprio in occasione del penalty. Sulle condizioni di Miccoli si saprà qualcosa in più oggi dopo la risonanza magnetica. Per lui si teme la lesione del crociato del ginocchio destro. Sarà sicuramente assente a Bergamo per l'ultima giornata, ma per altri motivi, Giulio Migliaccio. Per il centrocampista stagione finita con una giornata di anticipo per l'ammonizione rimediata ieri, che gli è valsa la squalifica. Il Palermo si ritroverà, invece, domani a Boccadifalco, per preparare proprio l'ultima sfida della stagione a Bergamo, con l'Atalanta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati