Lettera di minacce a Lumia e un sindacalista della Cgil

La busta, consegnata a casa, contiene polvere da sparo e fa riferimento al feudo di Verbumcaudo, confiscato al boss mafioso deceduto Michele Greco e affidato al Comune di Polizzi Generosa

POLIZZI GENEROSA. Un'altra lettera di minaccia è stata recapitata al sindacalista della Cgil di Polizzi Generosa, Vincenzo Liarda, responsabile delle Petralie. La busta, consegnata a casa, contienee polvere da sparo e fa riferimento al feudo di Verbumcaudo, confiscato al boss mafioso deceduto Michele Greco e affidato al Comune di Polizzi Generosa (Pa). La lettera contiene minacce oltre che nei confronti di Liarda anche al senatore Pd Beppe Lumia. La prima lettera inviata una decina di giorni fa conteneva due proiettili e l'invito a non occuparsi più dell'assegnazione alla comunità di Verbumcaudo per scopi sociali. Il direttivo della Flai Cgil di Palermo ha deciso in segno di solidarietà di tenere una riunione, col segretario della Cgil di Palermo Maurizio Calà, domani mattina a Polizzi Generosa. "La Flai Cgil continuerà la sua azione in maniera sempre più determinata nella lotta contro la mafia. Atti come questo non intimoriscono l'operato delle nostre compagne e dei nostri compagni. Resteremo in prima linea a sostegno della battaglia di civiltà che Liarda sta portando avanti assieme a tutti noi - dice il segretario della Flai Cgil Nuccio Ribaudo - Domani approveremo un ordine del giorno che invieremo a tutte le forze politiche e sindacali per  una grande manifestazione da tenersi a Polizzi". Numerosi gli attestati di stima arrivati dal mondo politica per Lumia e Liarda, tra cui quelli del presidente della Regione Raffaele Lombardo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati