Assoteatri, Nanfa: “Il mondo della cultura senza programmazione”

PALERMO. «A Palermo non c’è soltanto assenza di cultura, c’è soprattutto mancanza di programmazione. Gli eventi spuntano come funghi, non c’è coordinamento e da almeno dieci anni manca un punto di riferimento per i professionisti del settore». Gianni Nanfa, presidente di Assoteatri Palermo, sintetizza così lo stato attuale del movimento culturale cittadino. Ospite del movimento “Per Palermo” è intervenuto nell’ambito del tour “Palermo InTenda”, che oggi ha fatto tappa al Foro Italico. Secondo Nanfa «I giovani non sanno a chi rivolgersi se vogliono coltivare aspirazioni e Comune e Regione farebbero bene a coinvolgere di più il mondo accademico. Il problema – ha concluso Nanfa - non è quello di dare i soldi ai vecchi del settore, ma fare in modo che possa attuarsi il ricambio generazionale. E purtroppo dobbiamo constatare che il dialogo con le istituzioni si è interrotto da un pezzo».
Giuseppe Valenti, presidente del movimento “Per Palermo”, reduce da una serie di incontri tra i residenti del quartiere Kalsa ha commentato: «È triste vedere tanti tredicenni che non sanno leggere né scrivere. Va svegliato il senso di appartenenza al mondo occidentale e in particolare alla città. Stiamo entrando in punta di piedi nei quartieri difficili. Abbiamo tantissime domande e siamo a caccia di risposte».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati