Palermo, molestò ragazzina: condannato portinaio

Inflitti quattro anni a un portiere che avrebbe aggredito e baciato in ascensore la sua vittima in un condominio di via Sampolo

PALERMO. Il Gup Gioacchino Scaduto ha condannato a 4 anni, con l'accusa di atti sessuali aggravati nei confronti di una ragazzina di meno di 14 anni, un portiere di 56 anni. L'uomo avrebbe aggredito e baciato in ascensore la sua vittima, che era andata a trovare i nonni. Il fatto è avvenuto in un elegante condominio della zona di via Sampolo, a Palermo, nel gennaio del 2009.    
Il Gup, che ha deciso col rito abbreviato, ha accolto la richiesta del pm Fabiola Furnari. Il portiere, dopo la denuncia, fu subito licenziato e allontanato dal palazzo, in cui lavorava da oltre vent'anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati