Guarnotta nuovo presidente del tribunale di Palermo

Il magistrato, attualmente a Termini Imerese, ha ottenuto 15 preferenze contro le 9 di Rizzo

Sicilia, Cronaca

ROMA. È stato giudice istruttore del pool di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, e da oggi è il nuovo presidente del tribunale di Palermo. Si tratta di Leonardo Guarnotta, ora alla guida del tribunale di Termini Imerese.
Guarnotta, che ha 60 anni ed è di Palermo, è stato nominato dal plenum del Csm a maggioranza; un "verdetto" che ha ribaltato l'orientamento della Commissione per gli incarichi direttivi, che aveva indicato come candidato di maggioranza Giuseppe Biagio Rizzo, presidente della sezione gip al tribunale di Palermo.
Quindici i voti ottenuti da Guarnotta, che è stato sostenuto dai consiglieri del Movimento per la Giustizia, di Magistratura Democratica, di Magistratura Indipendente, oltre che dal vice presidente del Csm Nicola Mancino, dal Pg della Cassazione Vitaliano Esposito e da tre laici di sinistra. Nove invece le preferenze ottenute da Rizzo, che è stato appoggiato dai consiglieri di Unicost, dai laici del Pdl e dal primo presidente della Cassazione Vincenzo Carbone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati