Palermo, strade dissestate e disagi per i cittadini

Da Sferracavallo a via Messina Marine, sono tante le vie in città pericolose da percorrere, tra avvallamenti e buche inaspettate


PALERMO. Ecco un elenco delle strade palermitane in cui residenti, automobilisti e pedoni sono costretti a fare i conti con pericolose quanto inaspettate buche nell'asfalto, marciapiedi dissestati e avvallamenti.

Lungomare Cristoforo Colombo

«È un miracolo se si riesce ad attraversare incolumi la strada che va dall’Addaura all’Acquasanta», protesta con un sms a Ditelo a Rgs, Pippo Chianchiano, riferendosi alle buche costellano la strada. La replica dell’Amia: «Sono stati fatti dei lavori da parte di ditte terze. Verificheremo la situazione con il settore Manutenzioni del Comune per stabilire come muoversi».

Via Montepellegrino
Marciapiede visibilmente dissestato davanti al negozio di Donatella Bracco in via Montepellegrino. «Siamo costretti a camminare per strada per evitare brutti incidenti», racconta la commerciante. Il direttore del dipartimento Manutenzione strade dell’Amia, Antonino Morvillo: «Ci sono giunte segnalazioni da quella zona alle quali daremo immediato riscontro».

Via Messina Montagne
Avvallamenti anche in via Messina Montagne all'altezza del ponte di Via Conte Federico, e Via Messina Marine, all'altezza del numero 797. A segnalarlo è Roberto La Neve. L’Amia: «Via Messina Marine è stata interessata dai lavori di rifacimento del manto stradale da via Galletti a via Diaz, in questo momento i lavori sono stati sospesi in modo da permetterci di operare in altri siti. Di seguito li riprenderemo. Per via Conte Federico è stato risolto il problema delle acque che si riversavano sulla strada».

Via Rosina Muzio Salvo
Un anno fa in via Rosina Muzio Salvo, al Borgo Vecchio, sono stati fatti degli scavi dall’Amap per rinnovare la rete fognaria. «Un’opera incompleta», protesta Francesco Di Giacinto. Guido Catalano, direttore dell’Amap: «I marciapiedi sono alla stessa altezza dell’asfalto, dunque, c'è bisogno di un intervento radicale».

Sferracavallo
Buche e pericoli pure a Sferracavallo. «In via Pegaso – racconta Tania Benvenuto – dove si svolge il mercatino settimanale, recentemente una donna all’ottavo mese di gravidanza è caduta ed è finita in ospedale». Risponde Morvillo: «In seguito alla segnalazione, l’Amia nei giorni scorsi ha ripristinato l’asfalto in via Pegaso, ma anche in via dei Barcaioli e in via Terenzio».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati