A Camilleri il “Chiara” alla carriera

VARESE. È stato il calore di un teatro stracolmo a salutare, ieri sera, lo scrittore Andrea Camilleri, al quale è stato consegnato il Premio Chiara alla carriera sul palco del Sociale di Luino (Varese).
Sulle rive del Lago Maggiore, il papà del commissario Montalbano ha raccontato la sua curiosità per le storie raccolte nei ricordi popolari e, in qualche modo, il suo legame ideale di scrittore con Piero Chiara. Alle oltre cinquecento persone presenti in teatro, Camilleri ha affidato anche la sua ricetta esistenziale: “Prima vivere e poi filosofare”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati