Scuole siciliane, in arrivo 36 milioni dal ministero

Sì a un programma per interventi urgenti mirati alla messa in sicurezza di 223 istituti. A Palermo otto milioni e trecentomila euro

PALERMO. In arrivo 36 milioni per 223 scuole in Sicilia. La Conferenza Stato-Regioni, alla quale hanno partecipato,oggi,in rappresentanza del presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, l'assessore regionale all'Istruzione e Formazione professionale, Mario Centorrino, e il dirigente della Protezione civile regionale, Pietro Lo Monaco, ha dato parere favorevole ad un programma straordinario stralcio dal ministero delle Infrastrutture.
Si tratta di un programma finalizzato ad interventi urgenti sul patrimonio scolastico dell'isola in ordine a messa in sicurezza, prevenzione, riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi anche non strutturali degli edifici scolastici.    
Di questo primo stralcio beneficeranno 223 scuole di tutte le province siciliane individuate secondo parametri predeterminati e apposite ricognizioni.  
Ad un primo calcolo di massima, le somme saranno così distribuite: Agrigento 3 milioni e 300 mila euro; Caltanissetta 2 milioni e 280 mila euro, Catania 8 milioni di euro, Enna 2 milioni e mezzo, Messina 6 milioni di euro, Palermo 8 milioni e 300 mila euro, Ragusa un milione e 400 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati