Ragusa, scoperte 3 case di appuntamento nel centro storico

RAGUSA. Tre appartamenti adibiti a case di appuntamento nel pieno centro storico di Ragusa sono stati scoperti da agenti della squadra mobile della Questura, coordinati del procuratore capo Carmelo Petralia. A utilizzare gli immobili tre colombiane di, 28, 31 e 52 anni, in possesso di cittadinanza di paesi europei conseguita con il matrimonio, che sono state denunciate per sfruttamento della prostituzione. Le indagini, disposte dal questore Filippo Barboso, era state avviate dopo la segnalazione della continua presenza di uomini negli immobili. Gli appostamenti hanno permesso di accertare che erano "clienti" delle colombiane attirati con appositi annunci su Internet e sulla stampa locale. La colombiana di 52 anni e un suo amico venezuelano di 57 sono stati denunciati anche per minacce nei confronti di un condomino del palazzo dove c'era una delle case di appuntamento che si era lamentato per il disturbo arrecato dall'andirivieni di persone nello stabile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati