Palermo, al Civico arrivano i menù in inglese e arabo

I pazienti stranieri potranno scegliere cosa mangiare tra 5 primi, 5 secondi e 3 contorni. Coinvolto nell'iniziativa anche l'ospedale pediatrico Di Cristina

PALERMO. Menù "ospedalieri" in lingua inglese ed in arabo. La novità è stata introdotta al Civico ed al pediatrico Di Cristina dal servizio di Dietologia aziendale, diretto dalla dottoressa Renata Lanzino. Ogni menù giornaliero prevede la scelta tra 5 primi, 5 secondi e 3 contorni, a pranzo come a cena; la novità di questi giorni è il menù, che potrà essere letto anche nelle lingue più usate dai pazienti stranieri ricoverati. Il pronto soccorso dell'Ospedale dei bambini è un importante punto di riferimento anche per le famiglie straniere. Infatti, oltre il 15 per cento dei bambini visitati è di origine straniera. Al pronto soccorso del Di Cristina, per migliorare la comunicazione tra medici e famiglie dei piccoli pazienti, da 2 anni viene impiegato un dizionario multilingue, un'iniziativa  che rientra nella campagna sociale per la tutela dell'infanzia e dell'adolescenza. E' realizzato in 7 lingue, (inglese, francese, spagnolo, arabo, cinese, rumeno, albanese). Anche il dizionario, come il menù tradotto in inglese ed in arabo, è uno strumento in grado di facilitare la comunicazione con le famiglie straniere, che non parlano italiano, e che ricorrono alle cure ospedaliere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati