Finanziaria, è allarme: "Copertura inadeguata"

Spuntano altre norme sui precari e in attesa del voto è scontro all'Ars. Il Pdl ufficiale chiede al ministro Tremonti di bloccare la manovra. Micciché: così non si ritrova l'unità

PALERMO. Caos sulla Finanziaria regionale. Continuano a spuntare norme per offrire un contratto a precari e c'è chi lancia l'allarme sui fondi. ""Moltissimi articoli - ha detto Giovanni Barbagallo del Pd - non hanno copertura".
L'ultimo scontro è su una norma varata in commissione che prevede un contratto biennale per 48 tecnici che avevano lavorato fino al 2007. La spesa è di 800 mila euro l'anno. Restano in sospeso anche l'articolo per restituire un'occupazione a 200 ex precari che hanno svolto servizio presso Consorzi di bonifica dal 2007 al 2009 e la previsione di un contratto da tre anni ai 3.200 ex Pip del Comune di Palermo che passerebbero sotto l'egida della Regione. Per questi ultimi comunque c'è la garanzia del contratto annuale per cui saranno spesi 36 milioni.
Intanto il Pdl ufficiale affonda e chiede al ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, di bloccare la manovra. Gianfranco Micciché ribatte: "Così non si può ritrovare l'unità".
Altro terreno di scontro in Aula la "Tabella h", il piano che prevede l'assegnazione di fondi ad associazioni culturali e al volontariato. Grossi tagli per tanti enti interessati.
Infine a Palazzo d'Orleans, c'è il sì al bilancio interno con l'Ars che nel 2010 costerà 5 milioni in più rispetto all'anno precedente.
Maggiori dettagli su tutti questi argomenti di battaglia politica sul Giornale di Sicilia in edicola il 27 aprile 2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati