Volontariato, in Sicilia quasi 3 milioni di euro per 60 progetti

La somma, prevista dal bando per la progettazione sociale per il sud, è destinata a 30 programmi che provengono dalla Sicilia occidentale, 22 da quella orientale e ben 8 della sola provincia di Messina

PALERMO. Sono 60 i progetti del mondo del volontariato siciliano che sono stati ammessi al finanziamento di 2,9 milioni previsti dal bando per la progettazione sociale per il sud. La graduatoria è stata resa pubblica oggi, durante la conferenza stampa che si è tenuta presso la Fondazione Banco di Sicilia a Palermo. A selezionare i progetti è stata la commissione di valutazione composta da rappresentanti dell'Acri, Forum Terzo settore, Consulta Coge e Csv Net, al termine di un lavoro di valutazione durato quasi un anno. Dei 60 progetti ammessi al finanziamento, 30 provengono dalla Sicilia occidentale, 22 dalla Sicilia orientale e 8 della sola provincia di Messina ed alcuni riguardano anche l'utilizzo di beni confiscati. E' il caso, ad esempio, dell'associazione "Il soccorso Cave di Cusa" di Campobello di Mazara, che creerà un centro giovanile nell'ex casa del boss mafioso Nunzio Spezia. Dopo la pubblicazione della graduatoria avverrà la ripartizione dei progetti e delle somme, da parte del Co.Ge, ai centri di servizio che avranno il contatto diretto con le organizzazioni di volontariato. "La Fondazione Banco di Sicilia è attenta all'impegno della commissione regionale - ha detto in videoconferenza Gianni Puglisi, presidente della Fondazione - le fondazioni bancarie e il mondo del volontariato, insieme, possono contribuire alla crescita della Sicilia".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati