Messina, lascia i domiciliari studentessa accusata di stalking

MESSINA. Il tribunale del Riesame di Messina ha rimesso in libertà una giovane neolaureata di 24 anni di Messina che si trovava ai domiciliari dal 17 aprile accusata di stalking nei confronti di un suo ex professore universitario di 48 anni, inglese, residente a Milazzo (Me). Secondo l'accusa, il docente riceveva dalla ragazza tra 50 e 100 sms al giorno sul suo telefonino e l'ex studentessa qualche volta avrebbe raggiunto Milazzo in taxi per rimanere tutta la notte davanti alla casa dell'uomo. La studentessa è stata scarcerata dopo che il suo avvocato ha dimostrato che esisteva una relazione tra i due. Intanto, il sostituto procuratore Michele Martorelli, della Procura di Barcellona, ha deciso la trasmissione degli atti alla procura di Messina per competenza.  giudici del Tdl, insieme alla revoca dei domiciliari, hanno stabilito il divieto per la ragazza di avvicinarsi alla presunta vittima dello stalking.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati