Maria Falcone: "Domani all'albero con gli studenti"

PALERMO. "Le forze dell'ordine stanno ancora accertando se il gesto compiuto sia solo un volgare atto vandalico o un preciso avvertimento di stampo mafioso. Domani mattina, alle 12, intanto, noi saremo lì, con studenti e professori delle scuole di Palermo e con il prefetto, per rimettere nuovamente sull'albero i tanti disegni e messaggi che gli studenti hanno preparato". Lo fa sapere Maria Falcone, sorella di Giovanni, il magistrato ucciso dalla mafia nel '92, dopo avere appreso che, ieri, numerosi biglietti, disegni e fotografie che si trovavano sull'albero di magnolia, cresciuto di fronte all'abitazione del giudice, erano stati rubati. "Resta il fatto - ha aggiunto - che questo grave episodio avviene proprio un mese prima del 23 maggio, nei giorni durante i quali la Fondazione Giovanni e Francesca Falcone ed il
Ministero dell'Istruzione stanno lavorando con gli insegnanti e gli studenti delle scuole di Palermo e di tutta Italia per preparare le iniziative che, anche quest'anno, si svolgeranno in occasione del diciottesimo anniversario della strage di Capaci"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati