Mihajlovic: "Contro il Livorno chiudiamo i conti per la salvezza"

CATANIA. A un passo dalla salvezza. Il Catania va a Livorno per chiudere i conti. Con una vittoria sugli amaranto, la formazione di Sinisa Mihajlovic si metterebbe definitivamente al sicuro con tre giornate d'anticipo. "Il Livorno non è ancora retrocesso - ricorda Mihajlovic - e noi non siamo ancora salvi. Ci aspetta una gara difficile perché i nostri avversari, anche se vicini alla B, cercheranno di uscire a testa alta dal campo. Noi, però, abbiamo l'occasione di metterci al sicuro. Abbiamo già mancato il risultato pieno con Milan e Siena pareggiando entrambi gli incontri dopo essere stati in vantaggio, non vorrei sprecare altre opportunità".    Dalla sconfitta interna con i livornesi al Massimino, in occasione del debutto di Mihajlovic sulla panchina catanese, ad oggi è cambiato tutto in casa etnea. "Nella gara d'andata - ricorda il tecnico serbo - giocammo bene, ma non raccogliemmo nulla: una partita emblematica della prima parte di stagione vissuta da questa squadra. E' stato il momento più difficile del campionato, i ragazzi non erano tranquilli. Adesso andiamo in campo con maggiore serenità e abbiamo molta più convinzione nei nostri mezzi, la differenza è tutta lì".    Sono ventidue i convocati per la trasferta toscana. Ancora indisponibile Martinez, rientra Mascara nel tridente insieme con Izco e Maxi Lopez. In mediana dovrebbe trovare spazio Ledesma, in difesa Spolli favorito su Silvestre per una maglia accanto a Terlizzi. Intanto, con il campionato agli sgoccioli, continuano a circolare voci sul futuro di Mihajlovic, al quale l'ad Lo Monaco nei giorni scorsi ha consigliato di non commettere l'errore di Zenga, che alla fine dello scorso torneo lasciò i rossazzurri per andare a Palermo. "Io e Zenga siamo diversi - precisa l'allenatore degli etnei - non abbiamo lo stesso carattere. Non voglio essere paragonato a nessuno. Sono amico di Walter, ma lui è libero di fare certe cose e io altre. Il mio futuro è solo la partita con il Livorno, non parlo d'altro"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati