Fallisce il referendum: Pioppo non diventa Comune

Non raggiunto il quorum per poco più di un centinaio di voti. Il sindaco di Monreale: "Continuerò a investire sulla frazione in termini di servizi e infrastrutture"

PALERMO. Il referendum indetto per stabilire se la frazione di Pioppo dovesse diventare comune autonomo da Monreale non ha raggiunto il quorum stabilito (la metà più uno).
Probabilmente sono state le cattive condizioni del tempo a tenere lontani i cittadini dalle urne. Il quorum non é stato ottenuto per poco più di un centinaio di voti. "Prendo atto della volontà popolare dei cittadini di Pioppo - ha commentato il sindaco di Monreale, Filippo Di Matteo -. La volontà della mia amministrazione, così come ho detto all'atto del mio insediamento, è quello di voler continuare ad investire su Pioppo così come sulle altre frazioni, in termini di servizi e infrastrutture così come è stato fatto per la nuova scuola che sta per essere completata e per tante altre".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati